VINCITORE PRIX ITALIA 2016 - FICTION TELEVISIVA

La Giuria:
Nathalie St-Amand (CBC/SRC, Canada), Pierre Merle (France 3, Francia), Pit Rampelt (ZDF, Germania), Michele Zatta (RAI, Italia), Karolina Socha-Kalinowska  (TVP, Polonia), Carlos Maio (RTP, Portogallo), Fernando Hernandez Benjumeda (RTVE, Spagna), Gregory Catella (SRG SSR, Svizzera)
Il Presidente:
Gregory Catella (SRG SSR, Svizzera)
 
MENZIONE SPECIALE
NON MI ABBANDONATE - FRANCE 2 - FRANCIA
Regia: Xavier Durringer – Prodotto da: Joëy Faré - Sceneggiatura: Françoise Charpiat, Aude Marcle – Musiche: Nicolas Erréra - Fotografia: Matthieu Poirot-Delpech - Suono: Madone Charpail - Con: Lina Elarabi, Samia Sassi, Marc Lavoine, Sami Bouajila – Prodotto da: Scarlett Production  - Con la partecipazione di France Télévisions
 
MOTIVAZIONE
La Fiction racconta con realismo la storia di una giovane donna colta sedotta dal radicalismo religioso. Scritto con precisione, impersonato in maniera molto convincente dal suo cast, il film sviluppa un tema complesso parlando alle emozioni di un pubblico ampio.
 
VINCE
 
CYBERBULLISMO – CH 4 – REGNO UNITO
Regia: Ben Chanan – Prodotto da: Leah Cooper, Diane Shorthouse – Sceneggiatura: Ben Chanan, David Lobatto
 
 
MOTIVAZIONE
La fiction rappresenta con successo un tema sociale attuale in modo visivamente innovativo e formalmente originale. Grazie a una regia brillante e a una recitazione misurata della sua unica attrice, Cyberbully parla al cuore del pubblico giovane e lo informa in modo intelligente.